Catalogo

Ricerca

KEITH  EMERSON

KEITH EMERSON

Dopo lo scioglimento di Emerson Lake & Palmer, per avviare la propria carriera solista, Keith Emerson decide di iniziare dal cinema horror, componendo le musiche della colonna sonora di "Inferno" per l'omonimo film di Dario Argento. Il genio compositivo e la magistrale esecuzione alle tastiere e all'organo da parte dello stesso Emerson hanno reso questa colonna sonora immortale.

ANGELO FRANCESCO LAVAGNINO

ANGELO FRANCESCO LAVAGNINO

Inizia la sua carriera come violinista. Compone musica da camera, sinfonica e sacra. Dalla fine degli anni '40 si dedica alla composizione di colonne sonore. Collabora con Orson Welles e con affermati registi italiani come Monicelli, Lizzani, Bragaglia, Steno. Si aggiudica il Nastro d'Argento per le colonne sonore di "Continente perduto" e "Vertigine bianca".

BIXIO-FRIZZI-TEMPERA

BIXIO-FRIZZI-TEMPERA

I tre compositori Franco Bixio, Fabio Frizzi e Vincenzo “Vince” Tempera hanno collaborato nella realizzazione di numerose colonne sonore per il cinema italiano, spaziando tra vari generi. Il loro più grande successo è senza dubbio la soundtrack del film “Fantozzi” di Luciano Salce (1975). Celebri anche le colonne sonore di “Febbre da cavallo” e “I quattro dell’apocalisse”. Il tema del film “Sette note in nero” di Lucio Fulci è stato utilizzato da Quentin Tarantino nel suo capolavoro "Kill Bill vol. 1".

NICOLA PIOVANI

NICOLA PIOVANI

Profondamente legato alla musica per l'immagine sin dagli anni giovanili, esordisce collaborando con il regista Silvano Agosti. Partecipa alla realizzazione dell'album "Non al denaro né all'amore né al cielo" del cantautore Fabrizio De Andrè. Fondamentale è l'incontro con Marco Bellocchio, il quale gli affida le musiche del suo "Nel nome del padre". Questa esperienza consacra Piovani come autore di colonne sonore e lo porta ad incontrare i principali registi italiani,da Fellini a Monicelli, per il quale realizza le musiche de "Il Marchese del Grillo". Nel 1997 si aggiudica il Premio Oscar per le musiche di "La vita è bella" di Roberto Benigni.

EVAN LURIE

EVAN LURIE

Originario di Minneapolis, inizia la sua carriera come pianista e tastierista. Alla fine degli anni '70 fonda insieme al fratello John la band "The Lounge Lizards", che unisce al jazz influenze punk e no wave. Ha composto diverse colonne sonore per il cinema e la televisione. Nel 1988 incontra il regista e attore italiano Roberto Benigni con il quale avvia una lunga e proficua collaborazione, a partire dalla colonna sonora del film "Il piccolo diavolo". Alcuni brani di questa soundtrack sono stati in seguito riutilizzati in pellicole premiate agli Oscar come "Il lato positivo" e "American hustle" di David O. Russell.

Un Archivio Unico

Il catalogo della Cinevox Record include alcune tra le più celebri colonne sonore di tutti i tempi, oltre ad alcuni lavori di noti artisti italiani di musica leggera. Gli Lp, i 45 giri e i cd pubblicati da Cinevox in passato costituiscono vere e proprie rarità, ambite dai collezionisti di tutto il mondo. Le produzioni Cinevox sono state pubblicate anche su release digitali, distribuite attraverso le principali piattaforme di download e streaming.

Scarica i pdf del catalogo Cinevox, per consultazione.

  •      Catalogo MDF 33rpm (fuori produzione)
  •      Catalogo MDF 45rpm (fuori produzione)
  •      Catalogo SC 33rpm (fuori produzione)
  •      Catalogo SC 45rpm (fuori produzione)
  •      Catalogo CD MDF(contattaci per informazioni)
  •      Catalogo CD CIA (fuori produzione)
  •      Catalogo CD OST(contattaci per informazioni)
  •      Catalogo CD SC (contattaci per informazioni)